• 11/10/2016 09:30 Approvate due importanti mozioni sul rafforzamento della mediazione al 33° Congresso Nazionale Forense

    Il XXXIII Congresso Nazionale Forense ha approvato quasi all’unanimità due importanti mozioni sul rafforzamento della mediazione presentate dal Coordinamento della Conciliazione Forense e dall’Ordine di Roma. Di seguito i testi delle due mozioni approvate.

    ___________

    XXXIII CONGRESSO NAZIONALE FORENSE

    Rimini 6,7 e 8 ottobre 2016

    Mozione sulla riforma della Mediazione e delle ADR

    I sottoscritti delegati, anche alla luce dei lavori svolti nella sede del Coordinamento della Conciliazione Forense, nonché delle proposte dallo stesso avanzate;

    formulano la seguente mozione

  • 03/05/2016 17:33 Mediazione, primo incontro: il Tribunale di Pescara sanziona la banca assente senza valido motivo

    Le sanzioni per la mancata presenza al primo incontro, senza giustificato motivo, continuano a venire applicate con successo dai Tribunali. Lo dimostrano ben due recenti ordinanze, avvicendatesi nell’arco di una settimana (13 aprile e 20 aprile) in cui il Tribunale di Pescara, nella persona dello stesso Giudice, dott. Sergio Casarella, ha sanzionato la banca che è risultata assente, senza valido e giustificato motivo, durante l’incontro informativo programmatico in mediazione.

  • 02/05/2016 16:24 MEDIAZIONE CIVILE / ASSENZA DI GIUSTIFICATO MOTIVO / EFFETTI SULLA CONDIZIONE DI PROCEDIBILITA'

    Con ordinanza del 23/04/2016 il Tribunale di Vasto ha dichiarato che "non potrà mai costituire giustificato motivo per rifiutarsi di partecipare alla mediazione la convinzione di avere ragione o la mancata condivisione della posizione avversaria, per la evidente contraddittorietà, sul piano logico prima ancora che giuridico, che tale argomentazione sottende, atteso che il presupposto su cui si fonda l’istituto della mediazione è, per l’appunto, che esista una lite in cui ognuno dei contendenti è convinto che egli abbia ragione e che l’altro abbia torto e che il mediatore tenterà di comporre ri

  • 02/05/2016 16:21 MANIFESTO PER IL RAFFORZAMENTO DEL NUOVO MODELLO DI MEDIAZIONE ED IL COORDINAMENTO DEGLI STRUMENTI DI ADR

    Il decreto-legge n. 69 del 2013 (“DL del fare”) ha avuto come base le Raccomandazioni rivolte all’Italia dalla Commissione europea il 29 maggio 2013, nel quadro della procedura di coordinamento delle riforme economiche per la competitività. In quell’occasione, la Commissione europea raccomandava che «A seguito della sentenza della Corte costituzionale dell’ottobre 2012 sulla mediazione, è necessario intervenire per promuovere il ricorso a meccanismi extragiudiziali di risoluzione delle controversie».

  • 14/03/2016 10:18 Dati incoraggianti dalla mediazione civile. Statistica 2015 del Ministero della Giustizia sulla mediazione civile

    Il Ministero della Giustizia ha pubblicato il rapporto statistico 2015 della Direzione Generale di Statistica e Analisi Organizzativa, relativo alla mediazione civile, nel quale si evidenziano i risultati che la mediazione sta avendo nel nostro Paese. Il trend positivo del 2014 viene confermato anche nel 2015, i dati riportano un aumento dei procedimenti, che sono passati dai 295.010 del 2014 ai 300.455 dell’anno scorso. L’aumento della mediazione ha portato, tra il 2013 e il 2015, ad un calo dell’8% dei procedimenti iscritti presso i Tribunali.

  • 09/03/2016 09:56 Riforma Giustizia. Orlando punta sulle alternative al tribunale: mediazione civile, negoziazione assistita e arbitrato

    di Salvatore Primiceri.
    Continua l'azione di riforma della giustizia civile avviata dal Governo Renzi. La parola d'ordine è "degiurisdizionalizzazione" ovvero portare il contenzioso fuori dai tribunali e avvalersi degli strumenti alternativi di risoluzione delle controversie. Il ministro Orlando costituisce una Commissione.

  • 22/02/2016 16:55 "MEDIAZIONE: LE CONDOTTE ELUSIVE VANNO SANZIONATE"- Sent. 199/2016 Trib. Busto Arsistio di Paolo F. CUZZOLA

    " Non possono ritenersi legittime quelle condotte tenute dalle parti per aggirare l-applicazione effettiva della normativa in materia di mediazione, suscettibili di frustare la finalita stessa dell-istituto che non puo essere quello di introdurre un mero adempimento meramente ritardante"

    Il tribunale di Busto Arsizio partendo da questo, più che condivisibile presupposto, ha annullato il decreto ingiuntivo emesso in favore di una banca al quale si era opposto il debitore.

  • 05/02/2016 17:24 Giurisprudenza e consulenze tecniche in mediazione: intervista al dottor Massimo Moriconi

    di Orsola Arianna

  • 18/01/2016 15:47 Il mediatore deve trascrivere nel verbale negativo ogni elemento fattuale utile al giudice per valutare la ritualità della partecipazione

    RG 4938-13

    TRIBUNALE di ROMA Sez.XIII°
    ORDINANZA

    Il Giudice,
    dott. Massimo Moriconi,
    letti gli atti, osserva:
    -1-
    Alla procedura di mediazione, disposta con ordinanza del 7.5.2015 del giudice, sempre presente l’attore di persona ed il suo difensore nei vari incontri tenutisi, non non hanno partecipato ritualmente

    - l’Istituto N…. (convenuto) con il solo difensore;
    – l’A. (convenuto) con il solo difensore;
    in assenza di valide e comprovate giustificazioni

  • 22/12/2015 16:48 Roma Capitale condannata a € 8.000 ex art. 96 III co. c.p.c., per mancata partecipazione alla mediazione ordinata dal giudice

    In breve: Insidia stradale, responsabilità dell’ente territoriale, compatibilità con concorso di colpa del danneggiato – proposta del giudice ex art. 185 bis cpc ed a seguire invio in mediazione demandata ex art.